Ferromodellismo

Il ferromodellismo, o fermodellismo, è il modellismo ferroviario che consiste nella progettazione e nella costruzione di modellini di treni, ferrovie, materiale rotabile o attrezzature ferroviarie in genere.

Con la diffusione dei trenini elettrici si sono diffusi anche i diorami, riproduzioni molto dettagliate di passaggi ferroviari, e i plastici, che contribuiscono a ricostruire contesti molto realistici in cui azionare i modellini dei treni.

Il modellismo ferroviario è sempre più attento alla riproduzone fedele della livrea (colori, scritte e loghi dei modelli), e alla fedeltà alla cosiddetta “epoca ferroviaria”. Per facilitare la riproduzione dei dettagli, in Europa sono state definite 5 epoche ferroviarie, contraddistinte da un numero romano, suddivise in periodi, indicati da una lettera minuscola dell’alfabeto latino.

I modellini sono realizzati a livello industriale, in particolare nell’Europa Occidentale, negli Stati Uniti e in Giappone, e a livello artigianale con modelli riservati ai collezionisti.

L’autocostruzione dei modelli prevede l’impiego di lamierini di ottone lavorati o fotoincisi, l’ottone (in fogli, tubetti e profilati) oppure fogli di materiale plastico che possono essere tagliati e incollati.

L’alimentazione dei trenini è a corrente continua o alternata e, dagli anni Ottanta, a controllo digitale, più costoso ma molto più flessibile.

Raytech: prodotti per il modellismo

Speak Your Mind

Tell us what you're thinking...
and oh, if you want a pic to show with your comment, go get a gravatar!